Core sincero

Titoli:

  • Core sincero
  • Emigrante romano
  • Sonetto Biancoceleste
  • Come se diventa madre
  • Un ber consijo
  • Inno all’emigrante
  • Auguri a Roma
  • Er cambiamento de la donna
  • Er giardino  dell’ itajani ner monno
  • L’amicizzia vera
  • La palla de vetro 
  • Li nipoti

____________________________________

CORE SINCERO

Nun piagne core mio, nun piagne core,
Tu hai parpitato sempre per amore
E adesso che la vita s’allontana
Voressi piagne come ‘na funtana.

Tu core che sei stato assai sincero
Hai amato er monno coll’amore vero,
De troppi sentimenti hai parpitato
Tanto che te  ce  sei puro ammalato.
Sempre e co’ tutti disinteressato!

Diventa un pò più duro, damme retta!
Nun crede a chi te incenza pe’ pija ‘
Che de sicuro poi te tradira’
O quarche  gran dispetto  te fara’.

Nu statte a riggira’ ne  la tristezza.
Solo così te scordi l’amarezza!
Penza sortanto a te, core sincero,
Vedrai, er fardello, sarà più leggero.

**************************

EMIGRANTE ROMANO

Fra tanta gente che va via emigrante
Solo er romano pare un condannato
Perché lontano da ‘sto cuppolone
Nun trova più la forza pé campa’.
Li ricordi che cià in core
Jé rinnoveno er dolore
Quanno penza a Roma sua
Più lontano nun sa sta’.
Basteno du ‘rintocchi de campana
Pé riportallo a casa cor penziero,
Rivede ‘na pupetta tanto amata
E a tutti li baci che ancora jé pò da’.
Si risente ‘na campana
Jé se strigne forte er core
Manna ar diavolo er lavoro
E se sbriga a ritorna’.
Tanto nun vive più solo e lontano
Se sente ‘no stragnero, un disgrazziato
Cor core chiuso come fusse in gabbia
Nun cià più manco voja de parla’.
Si jé manca er ponentino
Nu riesce a respirà
Nun c’è gnente che l’attira
Vò sortanto rimpatria’.
……………………………..
E  oggi a Roma é ritornato
‘ na  medaja a ritirà.

  ************************

SONETTO BIANCOCELESTE

Propio ner centro de la capitale
Nacque ‘na squadra davero speciale
Ch’ era a quer tempo un riduno d’amici
Che se ritrovaveno ar fiume felici.

Partecipaveno pur senza  pretese
A gare de marcia e noto  in ogni paese
Ma quanno vollero  gioca’ ar pallone
Ce se impegnareno co’ slancio e passione

Pur se in saccoccia mancava la “grana”
Ognuno sperava d’ ariva’ a la fama
E  giocava ar mejo da gran  campione

Conquistanno  gloria  in ogni occasione.
Finarmente  ‘sta squadra “biancoceleste”
Fu sempre contesa  pe’ gare e gran feste.

******************

COME SE DIVENTA MADRE

Quanno ‘na madre è accorta e premurosa
La  prole  n’ abbisogna  d’artra  cosa
Si  cia’  l”insegnamento  naturale
Per  cui ogni  fijo  crescera’ per’  bene .

pe’ questo nun dev’ èsse ‘ na scienziata
ma solamente  accorta e  assennata
poi mano  a mano ch’er  pupo  crescerà
l’istinto  materno  sempre  aiutera’

ma lei  subbito  ha da esse  previdente
e avécce  un indirizzo  inteliggente
de modo ch’ er pupetto appena nato
capisca d’esse  sempre  tanto amato

e deve  sentilla  accanto  onnipresente
Cosi  che  in tutto je’  sara’ ubbidiente
E   mentre  cresce  sempre capira’
che  mamma e’ la mejo amica  che ciavrà

****************************

UN BER CONSIJO 

Sì ciai un probblema che t’assilla er core
O  sì nun poi  dormì pé un dispiacere
Accetta ‘sto consijo collaudato
E me ringrazzierai che te l’ìho dato .

Nu c’è  bisogno che tu sia poeta
Oppure un giornalista rinomato
Pè scrive  du’ parole s’ un fojetto
Abbasta mette fora ciò  ch’hai drento

Pure si pesa come  un gran macigno
In più te fa  trattà tutti cor grugno.
Rilassete e descrivi  ogni  mugugno
E mentre scrivi er tempo passa mejo

Più nun te sentirai tanto accorato
E  forze pure un pochetto conzolato
Perché la pena  resterà sur fojo

E nello scrive avrai capito a fonno
Che  ‘gni probbema cià la soluzzione
E a  ogni Amico girerai er consijo.

***********************

INNO ALL’EMIGRANTE

Nun te  sentivi  realizzato
Da  suolo  italico  te  ne  sei  annato
Ma er  cielo  azzuro  nu  l’hai scordato.

Grandi  rinunce  ciò  t’è  costato
Nascoste lagrime ciai  pure  versato
Pe’ ogni  affetto  ch’ hai  abbandonato.

Tanto  dolore  t’ha   amareggiato
E  quarche  ostacolo  t’ ha  scoraggiato,
Ma er tuo  percorso  nun  s’è  fermato

Poiché  la meta  t’eri  fissato.
Pe’ quer  proggetto  tanto  sognato
Arfine  un  giorno  l’hai  realizzato.

Cor gran  rispetto  che  hai  conquistato
Da  benestante  poi  sei  tornato
Grato  alla  vita   che  t’ ha  premiato

E  alla  nova  patria  che t’ha  ospitato

*************************

AUGURI A ROMA

Sò propio tanti l’anni che cià Roma
Ch’è ‘na città che piace a tutto er monno
piena de storia e de granniosità
che come questa un’ antra nun ce sta .

Pé chi c’ è nato è gran soddisfazzione
quanno che artero dice:” so’ romano! ”
perché se sente quasi imparentato
co’ quell’ eroi che tutti ricordamo .

E drento tanta storia ch’ ha studiato
ce mischia fanatismo e verità.
Quell’amor patrio granne der passato
fu l’alma roma che l’ha generato

ma poca gente poi l’ha conzervato.
Pé questo è doveroso fa l’ agurio :
“de scrive ancora ne la nostra storia
subblimi e vere paggine de gloria! “

**************************

ER   CAMBIAMENTO DE LA DONNA

Semo arivati puro ar cambio de la donna
che sempre più se mostra in tanga e minigonna
l’ommini incuriositi staranno tutti a vede
perché, ‘na vorta smosse, de tutto pò succede.

Andranno a la riscossa le classi più svariate
e, solo cor penziero, sò tutt’elettrizzate:
presenzieno comizzi, prepareno l’istanze
pé fa’ decide tutti de rinnova’ l’usanze.

So’ tutte diventate piuttosto emancipate
e tutte quante dicheno che ormai se so’stufate.
“care le mie signore, puro le più impegnate,
Va bene assai er diritto d’ èsse parificate.

ma voi co’ ‘sto sistema …tutto pianificato
scordate li doveri der tempo ch’è passato
Quanno c’era l’usanza de crede che “gioielli”
ereno pé le femmine…casa, fiji e fornelli.

nun ve scordate tutto, fatelo pé piacere,
Che assieme cor diritto ce sta bene er dovere
Sinnò, invece d’un bacio d’amore sano e bello,
l’omo ve da la mano come se dà a un ” fratello”.

*************************

ER GIARDINO  DELL’ ITAJANI NER MONNO 

Ar sinnaco è piaciuta  la proposta
Fatta da ‘na regazza seria e onesta
e pure si è passato tanto tempo
la decisione giusta è stata presa .

Adesso a Roma ce sarà un giardino
Dedicato sortanto all’ itajani
Che dalla patria se sò allontanati
Ma che jé sò rimasti affezzionati  .

E sempre indove  se sò radicati
Lavoratori bravi sò arimasti
E premi e onori  hanno conquistato .

Er sinnaco tutto questo  ha  valutato
E  puro ‘sta targa è un premio meritato

***********************

L ‘AMICIZZIA  VERA 

l’ amicizzia e’ ‘na gran cosa
speciarmente quann0 è vera
e diventa  portentosa

se  po’ di’… miracolosa
si riesce a conzola’
chi se vo’ quasi ammazza’

perché l’ anima e’ ferita
o pe’  un male  ch’ e’  arivato
a cui  nissuno e’  preparato .

in  de  ‘sti  casi  l’amicizzia
je se affianca e lo conzola
e riesce a daje forza

pe’ combatte  l’amarezza .
perche’  trova le parole
le piu’ facili  e  sincere

che la pace danno ar core
e je  fanno  aritrova’
la  fiducia  ner  campa’ .

***********************

LA PALLA DE VETRO 

Vorei avecce ‘la palla de vetro
pe’ pote’ scruta’ bene er futuro
e  capi’ ’come se potra’ fa’
a cambia’ tuttocio’ che nun va

che la vita nun  e’  piu’  serena
e a  ‘sti tempi nissuno e’ felice .
ce vorebbe  ’na formula nova
p’adrizza’ li cervelli sbajati

che dovunque  rovinano er monno …
chi commanna  fa leggi sbajate
e ’ chi  e’ misero  consuma la vita
aspettanno che cambi quarcosa .

forze solo la palla de vetro
me  farebbe vede’ ner futuro
sì quarcosa davero succede
che soddisfi  e se viva piu’ in pace.

*************

LI NIPOTI

Vengo  a  parlavve  oggi  de  nipoti
e io ce n’ho tanti de tutte l’età
Nun fò pé di’…So’ tutti belii  e bravi
e  ne  la  vita  ognuno  riuscìrà.

Li principii ce l’hanno retti e sani
questo  me fa  sta  in tranquilità
poi a tutti  piace tanto de studià
e questo è puro Orgojo che verrà.

Pé  loro  mai me stanco de pregà
e chiedo all’Angioletto che li guida
che ne la vita mai abbiano a sbajà.

**************

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...